CONDIVIDI

L'Inter vince ancora e Mauro Icardi mette a segno una nuova doppietta dopo i 4 gol rifilati alla Sampdoria. Il club nerazzurro si coccola il suo bomber per cui, però, non sono ancora iniziati i disocorsi per il rinnovo del suo contratto. Il ds Ausilio nelle dichiarazioni prepartita ha nicchiato, rimandando a fine stagione ogni eventuale accordo o trattativa. Lo stesso Icardi post-gara ha confermato di chiedere alla società nerazzurra se e quando si muoveranno per blindarlo.

DOPO IL DERBY? – Secondo Tuttosport le dichiarazioni di circostanza non sono altro che il preludio ad un accordo che potrebbe essere trovato addirittura dopo il derby di mercoledì contro il Milan. Le parti sono consce che l'attuale contratto è sufficientemente lungo (ancora 3 anni di contratto), ma se Icardi o meglio la sua moglie e agente Wanda Nara vorrebbero trovare l'intesa per un aumento salariale, dall'altra il club nerazzurro tenterà di alzare il valore dell'attuale clausola rescissoria ferma a 110 milioni. Discorsi, proposte per un legame che entrambe le parti vorrebbero proseguire.