CONDIVIDI

© Marco Canoniero

Contro gli spagnoli rientra il croato. Verso il sì pure Alex Sandrotwitta[1]

TORINO – Sarà una Real Pasqua per la Juventus. Più che su uova e sorprese l’attenzione sarà rivolta alle notizie che giungeranno dall’infermeria. Massimiliano Allegri martedì dovrà rinunciare agli squalificati Miralem Pjanic e Medhi Benatia, ma tra oggi e domani conta di ottenere il semaforo verde per Mario Mandzukic e Alex Sandro. Entrambi assenti ieri sera contro il Milan e tutti e due recuperabili per l’andata dei quarti di Champions contro Cristiano Ronaldo e compagni.

IL CROATO – Mandzukic si è fermato nella rifinitura di venerdì: una contusione alla gamba sinistra lo ha messo fuori uso per i rossoneri. Trattandosi di una botta, e non di un problema muscolare, dagli ambienti juventini filtra ottimismo. L’ex Atletico Madrid è un giocatore abituato a stringere i denti e per un quarto di Champions contro il Real c’è da scommettere che, seppur non al cento per cento, darà la propria disponibilità per scendere in campo. Recuperare Mandzukic è molto più che un dettaglio per Massimiliano Allegri. A prescindere dal sistema di gioco, la presenza del numero 17 garinterebbe forza, centimetri e quell’abitudine a sacrificarsi che in una sfida come quella di martedì sarà fondamentale nell’arco dei novanta minuti.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport[2]

Tutte le notizie di Champions League[3]

References

  1. ^ twitta (twitter.com)
  2. ^ Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport (www.tuttosport.com)
  3. ^ Tutte le notizie di Champions League (www.tuttosport.com)