CONDIVIDI

© Getty Images

Il centrocampista francese dice di non avere alcun problema con Mourinho: «Rispetto le sue decisioni. Stare tanto in panchina mi può rafforzare»twitta[1]

TORINO – Costato cento milioni nemmeno due anni fa, Paul Pogba non ha finora ripagato l'investimento fatto dal Manchester United e in questa stagione José Mourinho lo sta utilizzando col contagocce, ma l'ex bianconero non fa drammi e, in un'intervista a Telefoot, allontana l'idea di una sua partenza. «Con Mourinho non ho alcun problema, rispetto le sue decisioni – ha detto il francese, che ieri in campionato contro lo Swansea era titolare, cosa che ultimamente non gli capitava spesso -. Stare tanto in panchina non mi era mai capitato, ma mi può rafforzare. Lasciare lo United? La situazione può cambiare, è ancora troppo presto per parlarne». Il centrocampista ha anche parlato delle prospettive mondiali della Francia: «Abbiamo il potenziale per vincere la Coppa. C'è una bella squadra ma bisogna lavorare – ha affermato -, sarà comunque dura, anche perché non è che essendo la Francia sia consequenziale vincere tutte le partite 5-0». I Bleus di Didier Deschamps dovranno affrontare nel girone Australia, Danimarca e Perù.

La metamorfosi di Pogba: campione felice alla Juventus, mister 105 milioni ma triste allo United[2]

Tutte le notizie di Calciomercato[3]

References

  1. ^ twitta (twitter.com)
  2. ^ La metamorfosi di Pogba: campione felice alla Juventus, mister 105 milioni ma triste allo United (www.tuttosport.com)
  3. ^ Tutte le notizie di Calciomercato (www.tuttosport.com)

Original Article