CONDIVIDI

Daniele Rugani condanna alcuni tifosi della Juventus per l’aggressione di ieri al pulmino del Milan. Attraverso il suo profilo ufficiale di Instagram, il difensore della Juventus ha commentato il successo di ieri col Milan, tornando anche sull'episodio del pulmino dello staff rossonero preso a sprangate da alcuni tifosi bianconeri: "Tre punti fondamentali. Vogliamo scrivere la storia giorno dopo giorno, partita dopo partita L’aggressione al pulmino non c’entra con il calcio o con il tifo, ma è soltanto un gesto incivile e vigliacco".

I FATTI – Il pulmino dello staff rossonero, infatti, ieri è stato colpito da una sprangata nei pressi dell'Allianz Stadium. Il mezzo, dopo l'aggressione, è tornato all'hotel che ospita la squadra rossonera. Fortunatamente non c'è stato nessun ferito. Nel dettaglio: attorno alle 17, il mezzo con a bordo l’autista e due membri dello staff rossonero ha lasciato l’hotel per recarsi all’impianto per ultimare i preparativi del pre partita. Lo staff rossonero si è fermato all'Allianz Stadium. Attorno alle 17.30, il mezzo è uscito dall’Allianz Stadium e si è fermato al semaforo di Corso Scirea, angolo Corso Vercelli. Qui, alcuni individui con sciarpe bianconere al collo, hanno avvicinato il pulmino che è stato colpito con delle sprangate che hanno mandato in frantumi il vetro del lato destro.