CONDIVIDI

In una lunga intervista a La Gazzetta dello Sport, Fassone ha parlato del futuro del Milan[1] e, in particolare, delle prossime strategie di mercato: "Il Milan[2] avrà un consolidamento della rosa. L’80-90% dei giocatori ha reso in linea, o sopra le aspettative. Comunque non avremmo potuto spendere 240 milioni se non fossero state fatte diverse cessioni assolutamente non scontate, e una serie di plusvalenze vere, su giocatori non semplici. Mirabelli ha fatto un gran lavoro. Ora arriveranno correzioni progressive: i tifosi possono aspettarsi 2-3 giocatori nuovi nei punti ritenuti critici. Cessioni di big? Numeri alla mano, a livello finanziario non avrei l’obbligo di fare cessioni, ma avendo fatto un punto della situazione con d.s. e allenatore, posso dire che ci saranno entrate e uscite".

Su Donnarumma, uomo mercato per eccellenza[3], l'amministratore delegato rossonero è tranquillo: "Da parte di tutti noi c’è totale fiducia, è uno dei pilastri e nella nostra testa Gigio sarà il portiere titolare molto a lungo".

References

  1. ^ Fassone ha parlato del futuro del Milan (www.sportal.it)
  2. ^ Milan (www.sportal.it)
  3. ^ u Donnarumma, uomo mercato per eccellenza (www.sportal.it)