CONDIVIDI

L'eliminazione subita in Champions League ad opera del Liverpool continua a non andare giù al manager del Manchester City[1] Pep Guardiola, che è tornato sull'argomento anche nella conferenza stampa di presentazione del match di campionato contro il Tottenham.

Secondo il suo punto di vista a fare la differenza sono i dettagli. Il riferimento è anche agli errori da parte dell'arbitro che hanno portato alla sua espulsione nella gara di ritorno dopo il goal annullato a Sanè. "Abbiamo segnato due goal regolari in due partite e nel match tra Real Madrid e Juventus si discute ancora se fosse rigore o meno. In questa competizione queste cose contano molto".

In vista della prossima stagione l'obiettivo è quello di fare ulteriori miglioramenti nella competizione massima per club. "Lo abbiamo visto in ogni turno ad eliminazione diretta, l'influenza che hanno i piccoli dettagli è tanta ed al contempo la qualità delle squadre è molto grande. La nostra stagione di Champions League è stata migliore delle precedenti e l'anno prossimo cercheremo di fare ancora meglio. Non ho l'impressione che ci siamo persi qualcosa che avremmo dovuto ottenere per forza".

References

  1. ^ Manchester City (www.goal.com)