CONDIVIDI

Daniele De Rossi suona la carica in vista di Roma-Liverpool

Daniele De Rossi è forse il volto simbolo dell’impresa della Roma nei quarti di finale di Champions League contro il Barcellona. Ed è proprio il capitano giallorosso, dopo i sorteggi, a suonare la carica in vista della doppia sfida contro il Liverpool ai microfoni di Roma Tv: «Cambiava pochissimo in base alla squadra che avremmo pescato, quello era il livello. Sono tutte squadre fortissime, il Liverpool sta facendo un exploit come il nostro, ha battuto quella che pensavo fosse la favorita. Ha un allenatore che mi fa impazzire, siamo preoccupati ma il giusto, come con Barcellona e Shakhtar. Possiamo avere delle chance».

Nel frattempo il calendario costringe ad archiviare in fretta la gioia europea visto che domenica c’è un derby contro la Lazio di importanza – è il caso di dirlo – Capitale: «Abbiamo fortuna e sfortuna, abbiamo una partita delicatissima domenica, importante non solo per il discorso cittadino ma anche per la classifica. Questa partita ci sta distraendo dall’ubriacatura di gioia dell’altra sera. È una partita che rimarrà nella testa dei tifosi, ma siamo intenzionati a far bene nel derby. Non sarei stato molto fiducioso di entrare nelle prime 4 in Champions, sapevamo di essere forti e che avremmo metabolizzato le idee del mister. Ma ad arrivare a quel livello in questa competizione non ci pensavo».

De Rossi in ogni caso è convinto che i suoi compagni non sottovaluteranno la partita contro la Lazio: «Il campionato è importante quando la Champions League, se non fai bene non la rigiochi. Non c’è bisogno del capitano che bacchetti, tutti hanno dimostrato testa e attenzione. Abbiamo avuto qualche passo falso, vogliamo invertire questa rotta. Non c’è bisogno di stimolare nessuno».

Articolo Originale