CONDIVIDI

Non sarà un Gran Premio facile per Lewis Hamilton, costretto a risalire dalla 14esima posizione in griglia sulla pista di Hockenheim, una delle meno adatte ai sorpassi. Il britannico ha dovuto spingere la sua auto in panne a causa di un problema che lo ha bloccato nel corso del Q1. "Non ho capito cosa sia successo – le parole del campione del mondo -. Ovviamente cercavo di portare la macchina in pista, ma mi hanno detto di fermarmi e allora ho cercato di spingere ma poi ho capito che dovevo fermarmi. È solo la mia voglia di non arrendermi mai".

Il rischio per il pilota della Mercedes è quello di perdere troppo terreno dalla Ferrari di Sebastian Vettel, che partirà dalla pole position: "Non credo sia possibile rimontare fino al podio perché è una delle piste peggiori per i sorpassi. Farò quello che posso e vedremo", l'amaro commento del britannico. Decisamente più soddisfatto, invece, il compagno di scuderia, Valtteri Bottas, che partirà alle spalle della Ferrari numero 5 in seconda posizione: "Ho dato tutto quello che avevo, ma loro erano più veloci – le parole del finlandese a margine delle qualifiche -. Forse avrei potuto limare un altro decimo, non di più. La verità è che Sebastian è stato più bravo. Comunque vediamo domani, a livello di passo gara siamo vicini".

Articolo Originale