CONDIVIDI

Novak Djokovic centra il poker nel Masters1000 di Shanghai già vinto nel 2012, 2013 e 2015 e continua la corsa per il numero 1. Per il serbo è il titolo numero 72 in carriera, il 4° di una stagione fantastica dopo Wimbledon, il Masters 1000 di Cincinnati e infine l’Us Open. La sconfitta di Federer in semifinale con Coric lo proietta già al numero 2 nella classifica di domani, ma l’obiettivo è chiaramente il numero 1. Il serbo è staccato di appena 2015 punti.

giorgi a linz — Camila Giorgi trionfa a Linz (veloce indoor, 250.000 dollari) con un netto 6-3 6-1 sulla russa Ekaterina Alexandrova, numero 119 della classifica mondiale. Per Camila Giorgi è il secondo titolo Wta dopo quello conquistato il 14 giugno 2015 sull’erba di ‘s-Hertogenbosch quando superò in finale la svizzera Belinda Benic per 7-5 6-3. Il bilancio aggiornato della tennista azzurra nelle finali Wta è di 2 vittorie e 4 finali perdute (Katowice e Linz 2014, Katowice 2015 e Katowice 2016). Per l’Italia è il 73esimo titolo Wta della serie, una serie iniziata il 14 febbraio 1982 quando Sabina Simmonds vinse a Bakersfield in California (40 mila dollari di montepremi sul cemento) battendo in finale la statunitense Lea Antonoplis per 6-1 6-2. Un successo che permette all’Italia di continuare la serie d’oro che la vede a segno in almeno un titolo a stagione dal 2000 (vittoria di Tathiana Gabrin a Budapest) in avanti. L’annata record rimane il 2012 con 6 titoli (4 della Errani, uno delle Schiavone e uno della Vinci). Con la vittoria a Linz Camila ottiene il suo best ranking salendo fino alla posizione numero 28 (26 nella race).

Tennis Wta, Camila Giorgi con la ridarella… fino alle lacrime

trionfo garcia — Primo titolo stagionale e sesto in carriera per Caroline Garcia, che si aggiudica il torneo di Tianjin (Cina, 750.000 dollari, cemento) con un 7-6 (6), 6-3 sulla ceca Karolina Pliskova, testa di serie numero uno e sesta nel ranking. Nel primo set la 26enne di Louny ha sprecato un vantaggio di 5-1 nel tie-break e poi anche un set-point mentre nella seconda frazione, indietro per 5-0, ha recuperato fino al 5-3 prima di lasciare via libera alla 24enne di Saint-Germain-en-Laye che ha archiviato l’incontro con un ace, pareggiando anche il bilancio dei confronti diretti (ora è 3-3). Per Garcia è il sesto titolo in otto finali disputate, il primo ad oltre un anno dal successo di Wuhan (nel frattempo non aveva mai nemmeno più raggiunto una finale). Grazie a questo successo la francese risalirà al numero 12 del ranking.

Gasport

© riproduzione riservata

Articolo Originale