CONDIVIDI

TRENTO«Il mondiale al momento è una mission impossible ma non partiamo assolutamente battuti per Austin, non è finita». Ne è convinto il team principal della scuderia Maurizio Arrivabene che, invitato al Festival dello sport di Trento, ha assicurato che la Rossa non mollerà di un centimetro finché la matematica non darà ragione definitivamente alla Mercedes e a Lewis Hamilton che, a quattro gare dal termine della stagione e con 67 punti di svantaggio, è lanciato verso il titolo.

VETTEL COME SCHUMI – Vettel «ha bisogno di un'auto disegnata su misura. Quando lo sento in cuffia mi sembra di parlare con Michael Schumacher. Anche lui è tedesco, ma è molto italiano dentro… Da piccolo papà Norbert lo portava in Italia e poi passavano sempre da Maranello per respirare l'aria della Ferrari. Sono sicuro, per l'impegno che ci mettiamo tutti, che riuscirà a vincere con il Cavallino. Prima o poi sarà campione del mondo con la Ferrari».

Le news sulla Formula 1[1]

References

  1. ^ Le news sulla Formula 1 (www.tuttosport.com)