CONDIVIDI

Lucas Paquetà con la maglia del Flamengo. Getty

In attesa di indossare la casacca del Milan, cosa che avverrà a partire da gennaio, Lucas Paquetà riesce a entusiasmare un'altra tifoseria rossonera, quella del Flamengo. I "rubronegro" di Rio stravincono nel derby con la Fluminense: a firmare il successo doppietta del colombiano Uribe e una rete di Léo Duarte. Mica male la prestazione del futuro milanista, che si rivela decisivo in occasione del secondo gol di Uribe, quello del definitivo 3-0. Con questo risultato il "Fla" raggiunge provvisoriamente il secondo posto del campionato brasiliano con 55 punti, uno in più della capolista Palmeiras, che oggi affronta il Gremio.

Proteste — Il prossimo presidente del Flamengo verrà eletto a dicembre, ma l'opposizione all'interno del Cda della società brasiliana ha già avuto modo di protestare contro l’attuale numero del club, Eduardo Bandeira de Mello, per le modalità con cui è avvenuto il trasferimento di Paquetà. La clausola per la risoluzione del contratto del centrocampista era di 50 milioni di euro, ma il Milan è riuscito a strapparlo ai brasiliani per 35 milioni, più bonus. L'altra protesta: il mercato riaprirà a gennaio, dopo l'elezione del nuovo presidente del Flamengo, e in molti si sono chiesti per quale motivo Bandeira de Mello non abbia lasciato la decisione al suo successore? Il presidente del Flamengo ha respinto al mittente le accuse di irregolarità nelle trattative, riuscendo anche a trovare un accordo col Milan per non diffondere ulteriori dettagli sul trasferimento del brasiliano.

caldo — Pomeriggio di sole nella calda primavera di Rio per l'ultracentenario derby Fla-Flu. Sul campo 35 gradi a inizio partita con un tasso di umidità del 63%. Al Maracanã, palcoscenico delle finali dei Mondiali 1950 e 2014 oltre alle cerimonie di apertura e chiusura dell’Olimpiade 2016. Nettissima maggioranza di sostenitori del Flamengo, trai i 52.924 spettatori totali, tra paganti e non.

Milan: Paquetà, ecco come potrebbe giocare

colpo di testa — Il Flamengo lotta ancora per lo scudetto brasiliano. Il tecnico Dorival Júnior lo schiera nel 4-2-3-1. Lucas Paquetà si muove sulla mezzala sinistra dietro al centravanti colombiano Uribe. È proprio di Paquetà la prima conclusione del Flamengo, dopo appena sei minuti: colpo di testa in area parato dal portiere della Fluminense, Júlio César (che non va confuso con l’ex interista, ritiratosi quest’anno dal calcio dopo aver indossato la maglia del Flamengo). I rossoneri attaccano di più e sbloccano subito il risultato al 10': cross di Vitinho per la testa di Uribe. Flamengo 1-0. Nel recupero del primo tempo, il Flamengo raddoppia: punizione-cross di Vitinho per il decisivo colpo di testa del difensore Léo Duarte.

l'impronta di paquetà — La festa rossonera continua alla ripresa. Subito al 3', Paquetá tira dal limite; Digão devia il pallone, che finisce sui piedi di Uribe, il colombiano salta il portiere e fa 3-0.

Mauricio Cannone

© riproduzione riservata