CONDIVIDI

Valentino Rossi[1] sprona la Yamaha[2] in alcune dichiarazioni riportate da gp-inside.com. La scuderia giapponese ha registrato progressi importanti a Buriram, ma il Dottore tiene altissima la guardia: "Accontentarsi, secondo me, è una mentalità da perdenti. I nostri ingegneri sono spesso felici se Maverick compie un giro veloce nei test! Se fossi un ingegnere Yamaha, vorrei analizzare i risultati[3] della seconda parte della stagione e non un inizio dalla prima fila".

"Pensare che a Buriram si siano risolti i nostri problemi sarebbe un errore – continua il Dottore -. Se vuoi essere competitivo, devi essere forte ovunque, perché Ducati[4] e Honda[5] sono forti ovunque. A mio parere, ci manca ancora qualcosa. Io sto spingendo tanto e si comincia a vedere qualcosa".

References

  1. ^ Valentino Rossi (www.sportal.it)
  2. ^ Yamaha (www.sportal.it)
  3. ^ risultati (www.sportal.it)
  4. ^ Ducati (www.sportal.it)
  5. ^ Honda (www.sportal.it)

Articolo Originale/a>